Prima squadra

Pillon: "Arbitro pessimo, ma mi assumo le mie responsabilità"

L'analisi del tecnico dopo il sonoro ko interno per mano del Brescia

04.02.2019 00:46

Errori personali, di squadra e dell'arbitro. Mister Bepi Pillon spiega così, in mixed zone e in sala stampa, la debacle interna del suo Pescara per mano della capolista Brescia, squadra che anche all'Adriatico conferma un buonissimo stato di forma soprattutto in avanti (9 gol nelle ultime due gare, aspetto sottolineato da Bisoli davanti ai giornalisti). "Ci siamo trovati sotto di due gol senza nemmeno saperlo, il primo rigore non esiste ed il secondo gol era in fuorigioco. Eravamo partiti bene. Mi assumo tutte le responsabilità di quello che è successo, della sconfitta così pesante vuol dire che qualcosa ho sbagliato tatticamente. Ci metto la faccia, non c'è problema. Cosa ho sbagliato? La scelta di Kanoutè mezz’ala non è stata felice, ma anche nel sistema di gioco avrei dovuto schierare la squadra come il Brescia, col 4 – 3 – 1 – 2. I ragazzi stiano tranquilli, mi assumo io tutte le responsabilità. Cambio modulo in futuro? Vedremo. Incassiamo questa sconfitta e andiamo avanti pensando partita dopo partita e cercando di fare più punti possibile. Buon impatto di Monachello, dobbiamo puntare su di lui. Per Aureliano è stata una partita pessima”, le parole in mixed zone.

Concetti ampliati in sala stampa: “E’ la serata più brutta da quando sono qui, ho delle responsabilità perchè ho sbagliato qualcosa sotto l’aspetto tattico. I ragazzi devono stare tranquilli, è colpa mia. Se potessi tornare indietro? Giocherei come nel secondo tempo, a specchio. E’ stata una partita strana, gli episodi ci hanno condannato. Gesto di stizza di Monachello dopo il gol? Non credo”

Commenti

Vincenzo Fiorillo vuole fare la storia del Pescara
Pescara-Brescia 1-5, le pagelle dei biancazzurri