B Zona

Marino: "Pescara primo ed imbattuto, con merito"

"Contro il Pescara la cura dei dettagli sarà determinante"

18.10.2018 13:28

Alla vigilia della sfida con il Pescara, il tecnico aquilotto Pasquale Marino, ex di turno, ha analizzato i temi dell'attesissimo anticipo dell'8° turno di campionato.

"Affrontiamo una formazione imbattuta, che al momento occupa la prima posizione, dimostrando di meritarla, pertanto dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità, curando ogni minimo particolare e non lasciando niente al caso. Il Pescara è una squadra completa, che interpreta le partite in maniera propositiva, molto simile a noi e credo che l'approccio alla gara conterà tantissimo, perchè per ottenere un risultato positivo non bastano organizzazione di gioco e qualità, serve anche il giusto atteggiamento", le sue parole sul Delfino.

E lo Spezia come arriva alla partitissima? "Arriviamo da una crescita costante, dobbiamo proseguire sulla stessa strada; la competizione aiuta il gruppo a rimanere concentrato e chi sta fuori sta aiutando chi gioca di più a non fermarsi, ma a dare sempre il meglio; dobbiamo migliorare nella gestione di certi momenti della gara, vogliamo crescere anche sotto questo importante aspetto, ma è bello vedere come questa squadra sia capace di imparare sempre dai propri errori e sappia affrontare i problemi nel modo giusto. Dispiace solo di non esser riusciti a recuperare Okereke, ma la sosta ci ha consentito comunque di recuperare altri infortunati come Pierini e Galabinov, mentre Mastinu continua a lavorare per rientrare in gruppo.  L'entusiasmo della gente è un bel segnale, merito di una squadra che fin dall'estate ha lavorato seriamente, ma non dobbiamo illuderci, bensì continuare a pensare ad una gara alla volta come abbiamo fatto fino ad oggi, dando sempre il massimo a prescindere dal risultato, aspetto che la nostra gente ha dimostrato di capire e apprezzare".

Commenti

Cascione: "Il Pescara di Zeman resterà nella storia del calcio italiano"
Settore giovanile, Primavera finalmente in campo