B Zona

Salernitana contestata e arrabbiata: "A Pescara la partita della vita"

Il ko interno col Cosenza rende l'ultima di regular season un terno al lotto

06.05.2019 03:07

"Ci resta ancora una partita e andremo a giocarcela fino alla fine a Pescara per fare risultato”. Il terzino della Salernitana, Walter Lopez cerca di caricare la squadra invista dell'ultima gara di regular season, che ha davvero il sapore dell'ultima spiaggia per i granata. Inaspettatamente. Il ko interno col Cosenza ha terribilmente complicato la vita ai campani, che a metà torneo sembravano proiettati verso ben altri obiettivi. 

Tensione alle stelle all'esterno dello stadio Arechi dopo la clamorosa sconfitta interna col Cosenza che ha spalancato le porte della serie C: la tifoseria è arrabbiatissima e a Pescara sarà realmente la partita della vita.  “Ci è rimasta una possibilità e non bisogna arrendersi. Lo scoramento è tanto ma ora bisogna dare tutto. Abbiamo ancora una speranza e bisogna aggrapparsi a quella. In questo momento abbiamo difficoltà a giocare in maniera fluida, ma abbiamo combattuto. A fine partita ho detto ai ragazzi di alzare la testa perché non è finita”. Queste le parole del tecnico Angelo Gregucci nel post-partita di Salernitana – Cosenza. “Sappiamo il sentimento che la gente ha per questa squadra e dobbiamo lottare fino alla fine. Questa settimana bisogna recuperare le energie e per giocarci al meglio l’ultima partita”.

L'ex Raffaele Schiavi vuole i punti salvezza nel suo vecchio stadio: “Ci attende l’ultima battaglia a Pescara e ce la giocheremo fino alla fine per conquistare la salvezza diretta. Non siamo morti e a Pescara faremo di tutto per conquistare i tre punti. È innegabile che siamo in un momento di grande difficoltà” – ha concluso il difensore granata – “Penso che i nostri problemi siano soprattutto mentali, ma ora dobbiamo pensare solo a ricaricarci per preparare al meglio l’ultima partita”.

Commenti

Torna Memushaj, out Perrotta
Serie B, riecco Entella e Frosinone