Futsal

L'Abruzzo gode: l'Acquaesapone vince di nuovo la Coppa Italia

CUZZOLINO È IL RE DI COPPA: DAVANTI A OLTRE 4.000 SPETTATORI, PESARO BATTUTO 1-0 NEL FINALE

25.03.2019 08:32

Dodici mesi dopo, la regina di Coppa è rimasta la stessa: un gol su calcio di punizione di Leandro Cuzzolino a 2’50’’ dalla fine ha regalato all’AcquaeSapone Unigross la sua seconda Coppa Italia consecutiva. Lo scorso anno, gli abruzzesi vinsero a Pesaro; stavolta, invece, è stata proprio l’Italservice Pesaro a inchinarsi in un PalaCattani straordinario.

E’ stata una finale equilibratissima, quella tra Italservice Pesaro e AcquaeSapone Unigross. Quando sembrava sempre più vicino l’epilogo ai tempi supplementari, però, la punizione di Leandro Cuzzolino ha “bucato” la barriera pesarese e si è infilata nella porta di Miarelli, scatenando la gioia dei tantissimi tifosi arrivati dall’Abruzzo. Inutile l’assalto finale dell’Italservice, comunque applaudita dai 300 sostenitori marchigiani.

L’INIZIO Colini lascia fuori Salas (con Mancuso), facendo debuttare in Final Eight Tonidandel. Tino Pérez deve rinunciare allo squalificato Avellino. La prima parte scivola via fra un paio di conclusioni di Lukaian da una parte, Fortini e Canal dall’altra. Il primo sussulto è di Cuzzolino: la sua bordata su punizione dal limite viene respinta da Miarelli, ben posizionato. Il maggiore possesso palla dei campioni d’Italia porta alle potenziali occasioni da gol di Murilo e Lima, la pressione in fase di non possesso dell’Italservice produce qualche tiro impreciso di Taborda e Canal, così il primo tempo termina a reti inviolate.

LA RIPRESA Match più vivace al rientro dagli spogliatoi. Miarelli e, soprattutto, Mammarella devono respingere gli assalti dei vari Lima, e (a più riprese) Borruto. I lampi di Marcelinho e Calderolli illuminano l’equilibrio di una finale che si sblocca a 2’50” dalla fine, con una punizione mortifera di Cuzzolino. Colini si gioca subito il 5vs4 con Taborda portiere di movimento, sul palo di Honorio si spengono le speranze dell’Italservice di alzare il suo primo trofeo in A. È l’Acqua&Sapone Unigrsso a servire il bis (di fila) in una Coppa.

ITALSERVICE PESARO-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 0-1 (0-0 p.t.)

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Caputo, Honorio, Taborda, Marcelinho, Del Grosso, Tonidandel, Fortini, Borruto, Canal, Polidori, Mateus, Borea, Guennounna. All. Colini

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Cuzzolino, Murilo, Lukaian, Ercolessi, Iervolino, Marrazzo, Calderolli, De Oliveira, Coco, Jonas, Fiuza, Casassa. All. Perez

MARCATORI: 17’10” s.t. Cuzzolino (A)

AMMONITI: Marcelinho (P), Taborda (P), De Oliveira (A), Borruto (P)

ARBITRI: Alessandro Malfer (Rovereto), Dario Pezzuto (Lecce), Lorenzo Cursi (Jesi) CRONO: Dario Di Nicola (Pescara)

 

 

Commenti

Pescara-Juventus 5-1: quando Allegri affondò la Vecchia Signora
Settore giovanile, vittoria importante per l'U17