B Zona

Caos B, nuovo duro comunicato del Palermo

E il Consiglio Direttivo della Lega B sospende la delibera sui playout

24.05.2019 08:47

Un caos senza fine. La Serie B non trova pace. Ed il Palermo, in febbrile attesa, ha emesso un nuovo e duro comunicato. Eccolo:

"L'U.S. Citta’ di Palermo, prendendo atto dell’odierna astensione comunicata in udienza dal Presidente della Corte Federale di Appello in ragione delle notizie di stampa apparse oggi su presunte indagini a suo carico, si rammarica che ancora una volta non sia riuscita ad ottenere tempestivamente risposta alle proprie istanze, per motivi estranei al procedimento in cui si trova coinvolta. La decisione del Presidente, espressamente motivata ai sensi dell’art. 51 cpc ultimo comma (sussistenza di gravi ragioni di convenienza), aggrava ulteriormente la posizione della Società, che si trova a subire un ulteriore ritardo nella definizione della vicenda. All’udienza fissata per il prossimo 29 maggio la Società, con i propri avvocati, ribadirà con forza le proprie ragioni, per fare valere i diritti del club e della Città, convinta di poter ribaltare l'ingiusta sentenza del Tribunale Federale Nazionale".

Intanto, preso atto del decreto del Presidente del Tar del Lazio emesso sul ricorso del Foggia Calcio, il Consiglio Direttivo della Lega B, riunitosi a Milano, sospende la propria delibera del 13 maggio 2019 (nella parte concernente i playout) fino alla Camera di Consiglio del prossimo 11 giugno 2019, fissata per la trattazione collegiale.

Commenti

Mercato: gradimento per più giocatori delle big
Trovato cadavere in mare a largo di Montesillvano