Prima squadra

Un libro su Bruno Nobili presentato in città

“Bruno Nobili, l'essenza del dribbling”: lunedì la presentazione del libro

05.10.2019 00:21

La carriera di uno dei più forti trequartisti nella storia del Pescara è finita in un libro e ne festeggia il compleanno numero 70.

Bruno Nobili è una delle bandiere biancazzurre che sventola ancora. Giocatore, poi tecnico e ora collaboratore del Delfino, Nobili ha un posto d'onore nella storia del Pescara e a lui gli scrittori Maurizio Delli Gatti, Paolo Martocchia e Paolo Smoglica hanno dedicato un volume intitolato “Bruno Nobili, l'essenza del dribbling”. 

Ex capitano del Pescara, nato a Valencia, in Venezuela, il 7 ottobre 1949 ma trapiantato in Abruzzo dal lontano 1974, quando il Cagliari lo cedette al Pescara dove con 248 presenze e 38 reti divenne una bandiera del club adriatico firmando anche le prime due promozioni in serie A, nel 1977 e 1979, in biancazzurro è stato pure allenatore, sia della Primavera che vice della prima squadra in cui ha curato anche il recupero degli infortunati. In Abruzzo ha guidato pure Francavilla, Avezzano, Castel di Sangro, L'Aquila e Rc Angolana.

"Nel libro ''Bruno Nobili, l'essenza del dribbling, il numero 10 e l'epopea del Pescara di Tom Rosati, Giancarlo Cadè e Antonio Velentin Angelillo'', che verrà presentato lunedì alle 18 al Mediamuseum di Pescara, si potranno trovare anche foto, tabellini di partite e ritagli di giornali dell'epoca. La prefazione del testo è a cura del presidente del comitato regionale Figc Daniele Ortolano", riporta Il Centro nella presentazione dell'evento.

Commenti

Vivarini: "Ascoli favorito, ma difficile fare un pronostico. Vi spiego perchè"
L'Ascoli che vuole sognare aspetta un Pescara desideroso di riscatto