Prima squadra

Pillon: "Giornata negativa, il Cittadella ha meritato la vittoria"

27.10.2018 18:38

Prima l'autocritica (“Avrei dovuto dare più ampiezza al gioco facendo entrare prima Antonucci”), poi i complimenti all'avversario ("Abbiamo sofferto l’avversario che ha giocato meglio di noi e ha vinto meritatamente") ed infine una tirata d'orecchie ai suoi ("Subito il gol in contropiede, questo è grave"): così Bepi Pillon a fine gara nel commento al primo ko del suo Pescara.

Concetti ribaditi poi in sala stampa dopo le parole in mixed zone: "Sapevo che la partita sarebbe stata così difficile. Oggi non era giornata per noi: non siamo stati brillanti, sbagliavamo tanto ed eravamo troppo nervosi, eravamo in difficoltà in mezzo al campo e non siamo riusciti ad uscirne. Abbiamo perso la testa in campo per qualche decisione del direttore di gara e perché non riuscivamo a imporre il nostro gioco, ma noi non dobbiamo cadere in queste cose. È stata una giornata negativa da accantonare subito. Il Cittadella ha giocato molto meglio ma adesso dobbiamo pensare solo a Cosenza. Sono io il responsabile e la squadra deve stare tranquilla, ci sono partite in cui non si può vincere ma non bisogna neanche perderle. Per fortuna abbiamo una grande tifoseria che ci ha aiutati e incoraggiati a fine partita” 

 

Commenti

Mercato: derby di Milano (e non solo) per Machin
Palazzi: "A Cosenza per riprenderci quanto lasciato col Cittadella"