Prima squadra

Memushaj: “Rispetto agli altri anni siamo più completi”

“Dobbiamo ripartire come lo scorso anno”

02.08.2019 14:32

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Finito il ritiro di Palena il Pescara è tornato ad allenarsi presso il “Poggio degli Ulivi” di Città Sant’Angelo agli ordini di Luciano Zauri. Con le partenze di Brugman verso Parma e di Kanoutè a Cosenza e l’arrivo di Brunori dalla società ducale, la squadra biancazzurra è quasi al completo. Sebastiani vorrebbe riportare Sottil in riva all’Adriatico dopo il buon girone di ritorno disputato lo scorso anno sotto la guida di Pillon. In mattinata presso la concessionaria “Gruppo Progetto Auto” di San Giovanni Teatino ha parlato Ledian Memushaj.

Ecco le dichiarazioni del centrocampista albanese: “Rispetto agli altri anni siamo più completi. A centrocampo siamo al completo. C’è anche Chochev che deve rientrare. Palmiero? Lo vedo bene. Dietro ha dei campionato molto importanti, non ha bisogno che io gli dica niente. È un ragazzo esperto. Perdiamo Gas che era un giocatore forte. Bisogna guardare avanti perché penso che questa squadra abbia dimostrato anche senza giocatori importanti di aver fatto bene. Dobbiamo lavorare. Nei primi giorni ho avuto un problema per via dei carichi della passata stagione. Sono 10 giorni che lavoro in gruppo, sto cercando di avere la forma possibile per poter iniziare bene”. Memushaj vuole partire bene senza mettere in difficoltà i suoi compagni e della possibile fascia da capitano: “Noi dobbiamo partire come l’anno scorso. Non bisogna fare proclami. Bisogna partire calmi e lavorare giorno dopo giorno, cercando di migliorare noi stessi. L’anno scorso abbiamo fatto un campionato incredibile, difficile. Quest’anno bisognerà cercare di ripetersi e posi obiettivi prima la salvezza poi guardare altrove. La fascia? Con Fiorillo non c’è bisogno di parlare”.

 

Commenti

Ufficiale: ceduto Scalera
Zauri: "Stiamo allestendo un bel Pescara e..."