Pallanuoto

Magic Moment Pescara: il Settebello biancazzurro centra una nuova vittoria!

Che colpo! Cesport battuta a 6 secondi dalla fine

10.03.2019 16:19

Un gol di Calcaterra, a 6 secondi dalla fine, consegna al Pescara la settima vittoria stagionale, seconda consecutiva tra le mura amiche, al termine di una gara vibrante con la Cesport, piena di capovolgimenti di fronte e chiusa sul punteggio di 9-8 per la gioia incontenibile di giocatori e tifosi. Ci è voluto un cuore grande così per sopperire a qualche errore di troppo visto in vasca, ma alla fine quello che contava, contro un avversario assai temuto alla vigilia, era il risultato. Che è arrivato.

Partita all’insegna del grandissimo equilibrio: nel primo parziale segnano Di Fulvio e Calcaterra, ripresi tutte e due le volte da Saviano. Al ritorno in acqua Pescara ancora avanti con Agostini, pareggio di Di Costanzo e primo vantaggio Cesport ad opera di Buonocore. Gli ospiti allungano all’inizio della terza ripresa con D’Antonio, poi vanno in gol D’Aloisio (autore di una tripletta), Pierpaolo Parrella e il capitano dei biancazzurri Davide Giordano. La sfida si decide negli ultimi 8 minuti. Molina e D’Aloisio firmano il sorpasso, ma Femiano e Buonocore riportano avanti la Cesport. Nell’ultimo minuto le due giocate decisive a firma del solito D’Aloisio e Calcaterra, che nell’ultima azione sfrutta l’uomo in più e batte Turiello facendo esplodere il Palapallanuoto.

“E’ stata una delle partite più tirate e più vibranti della stagione”, commenta Andrea D’Aloisio nel dopo partita. “Siamo stati bravi a crederci fino alla fine, facendo gruppo, rimanendo uniti e riuscendo ad arrivare al risultato con la voglia e con il cuore”. Poi analizza: “Non siamo partiti benissimo, ma ancora una volta la squadra è uscita alla distanza con un’ultima pare di gara davvero importante. Oggi abbiamo ritrovato sulla nostra strada quei punti lasciati in parte proprio nella prima giornata in casa della Cesport, ma soprattutto quelli di Latina, dove eravamo stati noi a subire la rete del pareggio a fil di sirena. Abbiamo vinto due partite casalinghe molto importanti, che ci consentono di guardare al futuro con grande ottimismo”.

Parziali: 2-2, 1-2, 2-2, 4-2

PESCARA PALLANUOTO: Volarevic, Di Nardo, Mancini, Di Fulvio (1), De Ioris, Laurenzi, Giordano (1), Provenzano, Di Fonzo, D’Aloisio (3), Calcaterra (2), Agostini (1), Molina (1). All. Paolo Malara

STUDIO SENESE CESPORT: Turiello, Buonocore (2), Di Costanzo (1), Parrella J., Iodice, Cerchiara, Simonetti, Corcione C., Saviano (2), Femiano (1), Parrella P. (1), D’Antonio (1), Bouchè. All. Paolo Iacovelli

Commenti

Il retroscena inedito su Padova-Pescara 0-6: "Litigammo prima del match, poi..."
Settore giovanile, Primavera schiacciasassi