Futsal

Futsal Champions League: parte l'avventura europea dell'AcquaeSapone

I nerazzurri a Cipro per il Main Round della Coppa Campioni del calcio a 5

01.10.2018 10:14

Dopo Montesilvano e Pescara, l'Abruzzo cala il suo tris europeo. L’AcquaeSapone Unigross inizia la sua prima avventura in Futsal Champions League.

Mercoledì, i nerazzurri campioni d’Italia debutteranno a Nicosia, Cipro, nel Main Round della coppa dei campioni del calcio a cinque. Per la prima volta nella loro storia.

Mammarella e compagni sono inseriti nel gruppo 5 con i padroni di casa dell’Apoel Nicosia, i campioni di Bosnia del Mostar SG e quelli di Svezia dell’IFK Uddevalla, questi ultimi due club qualificati dopo il Preliminary Round di agosto.

Solo la squadra che vincerà questo girone avrà diritto a giocare l’Elite Round di novembre (dal 13 al 18), l’ultimo step prima di accedere alla magia delle Final Four, in programma dal 25 al 28 aprile prossimi.

Non si può sbagliare, quindi, in questo battesimo europeo. La squadra nerazzurra lo sa e cercherà di sfruttare tutta l’esperienza del suo roster anche nell’inedito contesto. Coach Pérez e quattro giocatori (Lukaian, Mammarella, Calderolli, Cuzzolino) hanno già vinto il trofeo in carriera, molti altri hanno giocato anche più di una volta la Champions, sfiorando la vittoria (Miraglia, Bertoni, Coco, Jonas con la Marca nel 2012 a Barcellona, Ercolessi con il Pescara nel 2016 a Madrid). Ma il passato non conta: si ricomincia da zero, da matricola, nonostante il 13° posto nel ranking Uefa ponga Murilo e soci come teste di serie del girone.

LE AVVERSARIE

Quali sono gli ostacoli da superare per proseguire l’avventura continentale? Il primo è l’emozione, poi le tre avversarie da battere sul campo.

Nella gara d’esordio, l’AcqquaeSapone dovrà piegare gli svedesi dell’Uddevalla mercoledì pomeriggio. Una squadra che ha vinto il primo girone ospitato in casa, composta principalmente da svedesi di seconda generazione, quasi tutti di origine albanese e magherbina, come i fratelli Berisha e Mehmeti, Moussa e Zhubi. Lo spauracchio è il numero 90 Legiec, nazionale svedese e protagonista della vittoria del Preliminary Round.

Giovedì invece i nerazzurri troveranno sulla strada per l’Elite i bosniaci del Mostar SG Staklorad, che hanno vinto il preliminare in Armenia e puntano sul blocco autoctono e sulla scuola del futsal slavo in forte crescita negli ultimi anni. Una tegola sul Mostar nelle ultime ore prima di arrivare a Cipro: grave infortunio per il capitano Aladzic. Un piccolo vantaggio per Pérez.

Sabato sera il clou del Main Round a Nicosia: l’AcquaeSapone sfida i padroni di casa dell’Apoel per la partita che, presumibilmente, sarà decisiva per la qualificazione. In un palazzetto che ospita quasi 7mila spettatori e che punta sul tifo calcistico dei campioni ciprioti, i gialloblu di casa schiereranno tutti i nuovi acquisti brasiliani, in particolare il gigante difensivo Lé, arrivato dal Carlos Barbosa.

IL PROGRAMMA

L’AcquaeSapone Unigross sarà tenuta a battesimo in Europa dai campioni di Svezia dell’Uddevalla, proprio mercoledì alle 17 (le 16 in Italia). La prima giornata del girone si completerà subito dopo con Apoel – Mostar, alle 19.30.

Si gioca anche il giorno seguente: AcquaeSapone Unigross – Mostar SG è in programma giovedì alle 16 (le 15 in Italia). A seguire Apoel – Uddevalla, alle 19.

Terza e decisiva giornata de raggruppamento in programma sabato 6 ottobre, ore 19 (le 18 in Italia): AcquaeSapone Unigross – Apoel. Prima giocheranno Uddevalla e Mostar, alle 16.

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Rischio rinvio, ma diramate le formazioni ufficiali di Padova-Pescara