Prima squadra

Sebastiani: "Il giudizio sulla stagione è buonissimo, abbiamo fatto il massimo"

Così il presidente a Rete8

11.05.2019 19:11

Quinto posto (Palermo permettendo..) conquistato e un sogno da vivere. Sono solo sorrisi in casa Pescara dopo l'ultima di regular season, quelli che strappa anche Sebastiani con una battuta rispondendo a Rete8 alla domanda sul futuro di Pillon: "L'allenatore del prossimo anno sarò io", dice ridendo. Sulla gara odierna: "Oggi abbiamo affrontato fatto una partita difficile, noi abbiamo cercato di non rischiare mentre a loro servivano punti. Nel secondo tempo è uscita fuori la nostra qualità, si poteva fare qualcosina in più"

Sulla stagione del Pescara e sulle prospettive: "Il giudizio sulla stagione della mia squadra è buonissimo perchè credo che abbiamo fatto il massimo. Adesso dobbiamo ricaricare le pile e prepararci, perchè qualsiasi cosa accadrà sul caso Palermo dovremo essere pronti. Bisogna aspettare due gradi di giudizio. Non conosco gli aspetti legali della vicenda, forse si allungheranno i tempi di playoff e playout e lunedì al consiglio di Lega capiremo se e come spostare le date. Giocatori in nazionale durante i playoff? Forse perderemo Capone e Memushaj. Questa situazione porterà dei danni a tutti, la situazione del Palermo era da decidere tre anni fa e si sono ridotti solo ora. Bettella? E’ giovane, quando lo abbiamo preso sapevamo di aver preso un giocatore di grande prospettiva. La curva? L’ho sempre detto: la curva deve blindare il feeling con la squadra e sostenerla. Merito per loro e vantaggio per la squadra. Il mercato di gennaio? Lo deve fare chi lo sa fare. Sono tutti bravi a parlare dietro una scrivania”

 

 

Commenti

Gli occhi del Pescara su un difensore che gioca in C
Ciofani: "Volevamo vincere per presentarci bene ai playoff"