Prima squadra

180 minuti che possono valere davvero oro

Il campionato ripartirà con due gare fondamentali. Da non fallire

22.03.2019 00:52

Sfida al Cosenza archiviata, la testa è proiettata già alla ripresa delle ostilità dopo la sosta del campionato causa impegni delle Nazionali. Il letargo del torneo cadetto consentirà a mister Bepi Pillon di recuperare due dei perni fondamentali della sua squadra, l'eterno Hugo Campagnaro ed il capitano Gaston Brugman, assenti negli ultimi impegni, e di ritrovare il bomber Leo Mancuso che ha saltato la gara contro i calabresi per squalifica.

Arriva però il momento chiave del torneo. Quello che può dire davvero fino in fondo a cosa può aspirare la truppa biancazzurra. La promozione diretta è più lontana, ma le altre non corrono. È arrivato dunque lo snodo spartiacque per il Pescara chiamato a vivere il finale di regular season con il carico giusto di entusiasmo. Adesso infatti Delfino sarà atteso da due scontri da brividi. Il primo, domenica 31 marzo, in trasferta a Lecce, e il secondo dopo soli tre giorni (mercoledì 3 aprile) in casa contro il Palermo. Il volatone per Serie A diretta e per strappare il miglior piazzamento possibile ai playoff parte da qui. E non si può sbagliare...

Commenti

Il retroscena inedito su Padova-Pescara 0-6: "Litigammo prima del match, poi..."
Botta e risposta: Pescara-Cosenza 1-1