Altri sport

SUCCESSO PER GLI ARBITRI DELLA SEZIONE A.I.A. DI PESCARA ALLA SECONDA TAPPA DELLA REFEREERUN

OVVERO IL CAMPIONATO DI CORSA SU STRADA A.I.A.

02.01.2019 13:58

Successo per la sezione arbitri della sezione di Pescara “Domenico Allegrino” alla seconda tappa della RefereeRUN, il campionato di corsa su strada dell’Associazione Italiana Arbitri. Lunedì 31 dicembre, a Roma, all’interno della classica We Run Rome, si è tenuta la seconda tappa dell’edizione 2018 / 2019 della manifestazione riservata agli associati dell’A.I.A. – F.I.G.C. e che si corre sulla distanza dei 10 chilometri.

La sezione di Pescara, alla sua prima partecipazione in questa manifestazione, ha ottenuto un risultato straordinario. Primo posto nella categoria femminile con Giorgia Monti, che ha impiegato i 10 chilometri di gara in 45 minuti e 54 secondi.

Ottimi risultati anche nella categoria Under 30 maschile, decisamente la più competitiva. Al secondo posto si è infatti classificato il giovanissimo Stefano Massei (classe 2002) con il tempo di 39 minuti e 31 secondi. Al terzo posto, invece, il suo collega Matar Diop arrivato al traguardo in 39 minuti e 50 secondi.

Il tracciato di gara si è snodato per le vie di Roma toccando tutti i luoghi di maggior interesse culturale e storico: Terme di Caracalla, Circo Massimo, Bocca della Verità, Via del Corso, Piazza del Popolo, il Pincio, Villa Borghese, Via Veneto, Piazza Venezia, l’altare della Patria, Via dei Fori Imperiali, il Colosseo per poi tornare sul traguardo.

Alla manifestazione hanno partecipato diversi arbitri nazionali, tra cui Federico La Penna (CAN A), Fabrizio Pasqua (CAN A), Francesco Fourneau (CAN B) e Valerio Marini (CAN B), oltre a dirigenti nazionali e internazionali come Massimo Cumbo, Domenico Ramicone e Carlo Pacifici.

Tutti gli arbitri che hanno parte alla gara hanno ricevuto la maglia tecnica ufficiale AIA realizzata appositamente per la Referee Run. In particolare, quest’anno la RefereeRUN vede come sponsor per la maglia ufficiale For. Fer il Centro di Formazione riconosciuto dall’ANSF nel rispetto del Decreto Lgs. 10 agosto 2007 n.162, nato nel 2015 in collaborazione dell’Università La Sapienza di Roma, con lo scopo di erogare corsi finalizzati all’ottenimento e al mantenimento delle abilitazioni e delle competenze per il personale impiegato in attività di sicurezza della circolazione ferroviaria ma anche per le persone che vogliono entrare nel mercato lavorativo del settore ferroviario e che quindi necessitano di acquisire l’abilitazione per la condotta o altre abilitazioni professionali. Come ha spiegato il responsabile tecnico di For.Fer, Stefano Impastato il motivo di tale accordo è legato “a principi e valori comuni al mondo ferroviario e sportivo: rispetto delle regole, imparzialità, lealtà, affidabilità, capacità di prendere decisioni rapide adattandosi a diversi contesti”.

Prossimo appuntamento con la RefereeRUN il 3 febbraio 2019 a Bergamo, in occasione della Corsa dei Mille.

Commenti

Quando Bepi Pillon allenava Max Allegri a Padova
Rossi-Pescara, arrivano nuove conferme