Prima squadra

Sebastiani: “Niente calcoli, nel calcio può succedere di tutto”

Il presidenet biancazzurro non si fida del Verona

20.05.2019 12:58

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - Ieri mattina il Pescara ha sostenuto una seduta di allenamento allo Stadio Adriatico a porte aperte davanti ai propri tifosi per prepararsi al meglio alle due semifinali play-off dove i biancazzurri di Pillon affronteranno il Verona di Aglietti dopo aver eliminato il Perugia di Nesta per 4-1. Il presidente Sebastiani è intervenuto al microfono di Massimo Profeta: “Credo che i play-off siano un mini torneo a parte. Si azzera tutto e si riparte tutti dallo stesso punto. Abbiamo visto le prime due partite dove ci sono stati tanti gol, due bellissime partite tra squadre che si affrontano senza fare calcoli. Tra Verona e Perugia c’è stata una bella partita, hanno giocato entrambe a viso aperto. Questa serie B ha fatto vedere il torneo più bello degli ultimi 10 anni, anche molto interessante sia per i risultati che per i verdetti finali. Pescara-Verona è una partita dove si affrontano due squadre con obiettivi importanti, come nel passato. Abbiamo avuto una grande gioia contro il Verona nel riportare il Pescara in Serie B dopo tanti anni, adesso ci tocca giocare una bella fetta di campionato molto importante. Non dobbiamo guardare i vantaggi che abbiamo, il Verona non ha fatto calcoli nel preliminare. La partita era quasi finita hanno preso un rigore e si è riaperta la partita.”

Commenti

Pescara-Juventus 5-1: quando Allegri affondò la Vecchia Signora
Qui Verona: come l'Hellas si avvicina alla sfida col Delfino