Settore giovanile

Primavera, Zauri: "Vittoria meritata. Dispiace per l'infortunio a Scalera"

Le parole del tecnico biancazzurro al termine della sfida contro il Benevento

22.10.2018 11:46

A CURA DI DANIELE BERARDI

Un avvio di campionato a dir poco scoppiettante per la Primavera di Luciano Zauri. L'ex collaboratore di Massimo Oddo sta cercando di imporre la propria idea di calcio a poco a poco ma, dopo sole cinque giornate di campionato, qualcosa sembra intravedersi. La vittoria interna contro il Benevento ha lanciato i biancazzurri in orbita playoff, precisamente al quarto posto in classifica, con 9 punti e il turno di riposo già scontato: "Siamo sempre a disposizione della Prima Squadra per offrire minutaggio ai ragazzi che giocano meno - afferma Zauri nel post gara - dispiace per l'infortunio di Scalera, speriamo che non sia nulla di grave, ma Martella ha dimostrato quant'è importante farsi trovare pronti a partita in corso".

Il giovane terzino biancazzurro, subentrato all'ex Bari, ha infatti servito l'assist per il vantaggio di Palladini, pochi minuti dopo il suo ingresso in campo a freddo. "Martella è uno che non molla mai e per noi rappresenta una certezza. Non ha perso occasione per dimostrare quanta voglia aveva di giocare".

Le condizioni di Scalera saranno valutate nei prossimi giorni soprattutto in ottica prima squadra, ma nel frattempo i giovani delfini volano sulle ali dell'entusiasmo: "I cambi si sono rivelati fondamentali - continua mister Zauri - abbiamo cercato di proporre gioco per tutta la gara e alla fine siamo stati premiati nonostante un po' di sofferenza nel finale. Trasferta di Frosinone? Dovremo essere bravi a mantenere la giusta dose di entusiasmo, senza peccare di superficialità. Ambiziosi sì, ma assolutamente non presuntuosi".

Commenti

Pillon come Angelillo e meglio di Galeone, Oddo e Zeman
L'abruzzese Gabriele Gravina è il nuovo presidente della Figc