B Zona

Quanto spendono le squadre di serie B per gli ingaggi?

Il Centro ha analizzato i dati pubblicati dalla Gazzetta

08.01.2020 00:25

Il Pescara per il campionato 2019-2020 spende 7 milioni e 714.610 euro lordi per quanto riguarda il monte ingaggi (Memushaj il giocatore più pagato; nella scorsa stagione il totale sborsato dal Delfino era stato di 7 milioni e 635mila euro). Ma le altre di B? Il Centro ha ricostruito le spese di ogni club cadetto. Ecco quanto evidenziato

"Il Pescara, nella classifica dei monte ingaggi, è nono e davanti ha club molto più “ricchi”, come Frosinone, Benevento, Cremonese, Salernitana, Ascoli e Crotone. Dai dati depositati in Lega e pubblicati qualche giorno fa da La Gazzetta dello Sport, emerge che il Benevento è capolista ovunque, sia a livello sportivo, che finanziario. Il club sannita del ricco patron Oreste Vigorito, infatti, spende oltre 14 milioni di euro, di cui 13,8 di base fissa, con stipendi di categoria superiore, tra cui quelli di Sau, Hetemaj, Schiattarella, Viola, Maggio e Coda. Subito dietro il Frosinone di Maurizio Stirpe, facoltoso imprenditore specializzato nel settore della progettazione e realizzazione di componenti plastici nell’industria degli autoveicoli e degli elettrodomestici, che spende quasi 13,5 milioni. Sul terzo gradino del podio la Cremonese, con quasi 13 milioni, ma al quartultimo posto in campionato con 21 punti. Tra le squadre in linea con l’andamento del campionato rispetto al monte ingaggi, c’è anche il Chievo.
I gialloblù, però, si sono portati dietro dalla serie A i contratti pesanti di diversi giocatori. Emanuele Giaccherini, per esempio, l’ attaccante ex Juve e della Nazionale, è il calciatore più pagato del torneo cadetto. Il 34enne fantasista del Chievo, infatti, è l’unico che raggiunge la soglia del milione di euro, con 850mila netti e 150mila di bonus. Tra le neopromosse, il Pordenone è quella che sta sorridendo di più: 2° posto in classifica e 15° nella graduatoria degli stipendi con poco più di 6 milioni.
Il Cittadella è la società più virtuosa. I veneti, infatti, sono al quinto posto in classifica e spendono meno di tutti con poco più di 3 milioni di euro. Poco sopra il Trapani (3,5) e il Cosenza (4,6). Complessivamente i giocatori in questo campionato costano alle società oltre 162 milioni di euro, quindi il netto degli stipendi (al lordo delle tasse) è di poco superiore alla metà.

Commenti

Una delle più belle partite della storia del calcio italiano: Pescara - Milan 4-5 [VIDEO]
Il pescarese Di Fulvio miglior pallanuotista al mondo dell’anno 2019