Futsal

Guidotti e Zulli ultimi innesti del Dream Team Montesilvano

Confermato il capitano

09.07.2018 00:08

Sarà ancora Alessia Giudotti ad avere la fascia al braccio di un vero e proprio “Dream Team”. Se l’anno scorso di questi tempi erano il Pescara e l’Olimpus Roma a fare la parte del leone nel futsalmercato femminile, quest’anno è il Montesilvano a candidarsi ad “ammazzacampionato”. La squadra detentrice della Coppa Italia e reduce nell’ultimo biennio dalle vittorie anche di scudetto e Supercoppa, infatti, è l’autentica regina delle trattative.

Alessia Guidotti, figura fondamentale del Montesilvano, continua con i colori biancazzurri mostrando un attaccamento che va molto al di là della fascia di capitano che porta al braccio sinistro. “Questa per me è semplicemente casa: sono legata alla maglia, a questa società e alla mia città che non cambierei mai. In questi anni mi sono dovuta abituare alla fase estiva, una finestra fatta di partenze dolorose e graditi arrivi, ma è in questo momento che si costruiscono le basi della stagione", le sue parole.

Il mercato ha riservato i fuochi di artificio finora. Gli innesti non sembrano finiti, ci sono altre trattative di spessore in atto. Alle due big confermate, Amparo e Bruna Borges, il management abruzzese ha aggiunto tre autentiche campionesse, tutte reduci dall’esperienza Olimpus: Dayane Da Rocha, Leti Martin Cortès e Cely Gayardo. Particolarmente importante l’arrivo di quest’ultima, che torna in Abruzzo dopo essere stata la grande protagonista dello storico tricolore conquistato dall’AZ Gold Woman del compianto Alex Zulli nel 2012-13. Nel suo palmarès ci sono 3 scudetti, 2 Supercoppe e 3 Coppe Italia ma la sua fame di vittoria non sembra essersi saziata: "Ho capito che avrei firmato per il Montesilvano sin dal primo contatto: è un gruppo che è sempre arrivato in fondo alle competizioni facendo sudare qualsiasi avversaria e ho sentito parlare solo bene di questo ambiente, sono convinta della mia decisione", le sue prime parole ufficiali da giocatrice biancazzurra.

Curiosa la storia di Dayane: nata sui campi di calcio a 11, per 12 anni, è stata una giocatrice della Nazionale verdeoro con la quale ha conquistato una medaglia d'argento alle Olimpiadi di Atene nel 2004, oltre ad aver avuto l'onore di partecipare a 3 Mondiali Universitari. Poi il passaggio al futsal. Ritroverà Leti Martin Cortès- "Nelle squadre in cui ho militato in passato ho sempre fatto di tutto per vincere: adesso il primo obiettivo è la Supercoppa".  

Il Montesilvano cala il poker con Lorenza Zulli, pivot proveniente dall’AZ Gold Futsal. È ufficialmente una giocatrice biancazzurra. 24 gol nella scorsa stagione in A2 giocata solo per metà a causa di un infortunio.
“Sono sicura che per me sarà un’ottima occasione di crescita che mi permetterà di arricchire il mio bagaglio personale. Giocare in una squadra che è sempre stata ai vertici con compagne di livello assoluto, per me equivale a realizzare un sogno: voglio allenarmi al massimo delle mie possibilità e prendere tutto ciò che di positivo verrà da questa scelta”.

Il club adriatico ha poi blindato la porta con la conferma delle due protagoniste della scorsa stagione, Ana Carolina Sestari e Samira Ghanfili, che hanno guidato la miglior difesa del campionato con appena 46 reti al passivo. Per Sestari si tratta del quarto anno a Montesilvano, mentre Ghanfili, reduce degli impegni con la Nazionale Azzurra, è una vera e propria bandiera del club: è al Montesilvano dall’età di tredici anni. Confermate anche Aline Elpidio, Barbara Silvetti e Zeudi Papponetti. Hanno invece salutato la truppa Ortega, Dominichetti, Mendes e Nicoletti.

Commenti

Scatta oggi il diritto di prelazione riservato ai vecchi abbonati
Il grande basket torna in Abruzzo con 4 Nazionali in gara