Prima squadra

Machin: "Con il giusto equilibrio diremo la nostra in B"

Ancora in gol Machin, un giocatore ben più maturo rispetto a quello della sua prima esperienza a Pescara

02.11.2019 18:44

Josè Machin non si vuole fermare. E' andato ancora in gol e sta indossando da inizio stagione i panni del trascinatore insieme a Galano. Così il giocatore in mixed zone:

“Siamo scesi in campo con la testa giusta e con una buona personalità, centrando una vittoria importante. Dobbiamo esaltare i nostri pregi e limitare i difetti, solo trovando il giusto equilibrio possiamo dire dire la nostra in questo campionato. Credo comunque che abbiamo tutte le carte in regola per fare bene”, le parole di Machin, giocatore oggi più maturo rispetto alla sua prima esperienza in biancazzurro. “Probabilmente ho capito che devo essere più determinante nelle giocate, giostrando più avanti ho possibilità di incidere e sono lucido nelle scelte. Questo è il mio ruolo ideale, ma per la squadra sono pronto a fare di tutto. Anche il mediano, come nel finale col Pisa".

Lo chiamano "Il Mago di Tarragona" e sabato prossimo ad Empoli ritroverà da avversario l'amico Leo Mancuso. "Mi chiamano così perchè io vengo da Tarragona in Cataunya e siccome mi dicono che faccio magie i miei compagni mi chiamano il mago", dice col sorriso. Ritorvo Mancuso? Gli dico di stare calmo che lui è il migliore attaccante in Serie B, spero per lui che arrivi in Serie A presto perchè sia in allenamento sia in campo è un vero e proprio professionista. Gli auguro il meglio, ma dal dopo partita contro di noi"

Commenti

Elhan Kastrati story
Palmucci: "Andavo in curva, un sogno l'esordio"