Settore giovanile

Primavera, tris al Crotone e tanti rimpianti per i ragazzi di Epifani

I biancazzurri chiudono ad un solo punto dai playoff, dopo la vittoria in Calabria

07.05.2018 09:30

A CURA DI DANIELE BERARDI - 

Si conclude con un successo roboante la stagione dei giovani Delfini. La formazione di mister Epifani fa tremare le vene e i polsi ad un Crotone domato fin troppo agevolmente. I calabresi, infatti, chiudono la regular season a 38 punti (uno in più di Pescara e Perugia, appunto), ma gli umbri falliscono il sorpasso in extremis per via della sconfitta esterna col Frosinone. Insomma, un finale di stagione al cardiopalma in zona playoff, nonostante i biancazzurri avessero la matematica certezza di non accedervi. Le reti di Marafini, Cernaz e Morselli aumentano i rimpianti per una stagione vissuta alla grande, soprattutto nel girone di ritorno. Il mancato accesso alla fase ad eliminazione diretta (per un solo punto) resta una macchia indelebile di una stagione, in fin dei conti, da considerarsi positiva. Di seguito il tabellino del match:

Crotone Pescara 0 – 3

Crotone: Figliuzzi, Rodio, Carrozza, Gennari, Alfano, Livieraz, Barillari, Villa, Markovic (16’ st Calderaro), Senatore (35’ st Diletto), Ruggiero (10’ st Sapone).

A disposizione: Latella, Araldo, Santoro, Multari, Campanile, Figni, Falzetta, Calderaro, Diletto, Sapone, La Rosa, Dubicikas.

Allenatore: Aniello Parisi

Pescara: Vidovsek, Gifford, Zugaro, Marafini, Minelli, Camilleri (dal 16’ st Pierpaoli), Morselli, Palestini, Borrelli (dal 25’ st Mancini), Cernaz (dal 35’ st Diana), Scimia.

A disposizione: Cozzella, Martella, Diana, Ferrini, D’Angelo F., Pierpaoli, Mancini, Pavone, Palladini, Mercado.

Allenatore: Massimo Epifani

Marcatori: Marafini 6’ pt (Pes), Cernaz 24’ pt (Pes), Morselli 20’ st (Pes)

Ammoniti: Senatore 31’ pt (Cro), Zugaro 38’ st (Pes), Gennari 15’ st (Cro), Scimia 15’ st (Pes), Mancini 40’ st (Pes)

Espulsi: Zugaro 34’ st (Pes)

Terna Arbitrale: Vigile Mario della sezione di Cosenza, Massara Gaetano della sezione di Reggio Calabria e Terenzio Roberto della sezione di Cosenza.

Commenti

Vincenzo Fiorillo e un futuro che parlerà ancora pescarese
Amatori ed AcquaeSapone, dolori e gioie delle abruzzesi ai playoff