Futsal

Civitella senza paura: l'obiettivo salvezza è ritenuto possibile

Si sogna con i ragazzi di Palusci

23.09.2018 00:47

Un Paese di 1900 anime che si affaccia al palcoscenico del massimo campionato. E’ vero, giocherà le gare casalinghe al Pala Santa Filomena di Chieti, ma tutta Civitella farà il tifo per la squadra di Saverio Palusci: che arriva in Serie A con l’obiettivo di restarci, dopo l’entusiasmante promozione della scorsa stagione.

Hanno fatto i bagagli Borsato, Paulinho e Arteiro, sono arrivati un giocatore esperto – e legato all’Abruzzo – come Morgado, oltre a gente come Fabinho, Horvat, Titon, Curri e Andrea Romano, prodotto del vivaio del Rieti. Senza dimenticare l’emergente Gargantini, ex Milano. Tra le conferme più importanti quelle di Jelavic, Mazzocchetti e Rocchigiani.

“Il Civitella Colormax Sikkens riparte dalla sua principale forza, che d’altronde ci ha sempre caratterizzati, il suo staff e da quel bel gruppo di persone che da anni si impegnano senza sosta nel sostenere e portare avanti la squadra verso un unico obiettivo”, racconta il presidente onorario della società, Augusto Recchia, “Quest’anno da matricola abbiamo come intenzione principale raggiungere il prima possibile la salvezza e non regaleremo nulla a nessun avversario”.

CIVITELLA All: Saverio Palusci (confermato)
CONFERME: Jelavic, Piero Mazzocchetti, Pierluigi Galliani, Andrea Rocchigiani, Federico Pieragostino, Coco Schmitt
ACQUISTI: Andrea Romano (Real Rieti, prestito), Morgado (Pescara, svincolato), Fabinho (Cisternino), Horvat (Milano), Titon (Kaos), Curri (Pesaro), Vitinho (Pescara, svincolato), Pavone, Gargantini (Milano, prestito)
CESSIONI: Tatulli (Chiuppano), Borsato (Real San Giuseppe), Hozjan (Sestu), Paulinho (Arzignano), Arteiro (Petrarca Padova)

(da Divisione Calcio a 5)

Commenti

Dopo Montesilvano e Pescara, la nuova avventura abruzzese di Morgado è con il Civitella
L'ex Sossio Aruta protagonista a Temptation Island VIP