Futsal

E' il giorno della Supercoppa: l'AcquaeSapone sfida il Pesaro

Bellarte contro Colini per il primo trofeo dell'anno

14.09.2019 00:59

In palio il primo titolo della stagione. L’AcquaeSapone Unigross questa sera alle 20:45 al Pala “Nino Pizza” di Pesaro (diretta tv su Raisport HD) affronta i padroni di casa e campioni d’Italia dell’Italservice per la Supercoppa italiana.

Nella gara inaugurale della stagione è subito “clasico” e occasione di rivincita per i nerazzurri, che hanno ceduto in casa nella quinta finale il titolo alla corazzata di Colini.

Bellarte ridebutta sulla panca del club della famiglia Barbarossa giocando subito per alzare al cielo un trofeo. “Questo non dev’essere un punto d’arrivo, ma una fase del nostro processo di miglioramento che dobbiamo fare. Purtroppo l’appuntamento arriva una partita che vale un titolo prima che inizia la stagione e che il nostro miglioramento si perfezioni”, ha detto il coach di Ruvo di Puglia, campione d’Italia femminile con la Salinis.

Coco Wellington e soci giocano per l’ottavo titolo della storia nerazzurra grazie alla vittoria della Coppa Italia dello scorso marzo. “Non sono stato io a conquistare questa finale, ma me la gioco e partecipo cercando di aiutare la squadra a competere e a farlo nel modo giusto – ha detto ancora Bellarte dopo la rifinitura – . I ragazzi hanno conquistato questo obiettivo e meritano di giocarselo, il risultato sarà solo la conseguenza della competizione”.

Si rinnova la sfida tra i nerazzurri e i pesaresi, dopo le due finali della passata stagione. “Affrontiamo una squadra forte, che è campione d’Italia, e per questo dobbiamo cercare di fare più del nostro cento per cento per cercare di vincere. Bisogna fare questo per garantirsi una possibilità di vittoria”.

Murilo e compagni seguiti nelle Marche da centocinquanta tifosi che raggiungeranno il palazzetto di Pesaro con mezzi propri e con un pullman allestito dalla società. Arbitri: Nicola Maria Manzione (Salerno), Daniele Di Resta (Roma 2), Angelo Galante (Ancona). Crono: Riccardo Davì (Bologna).

Commenti

Cosenza-Pescara story
Legrottaglie: "Complimenti ai ragazzi, ma abbiamo regalato due gol”