B Zona

Sansovini è "Sindaco" anche a Notaresco: «A 39 anni non sono finito»

"Il Chieti? Mi ha cercato, ma ho rifiutato perché non mi sembrava il caso"

10.10.2019 10:57

Il Sindaco è sempre il Sindaco. Marco Sansovini anche a Notaresco sta facendo faville, nonostante i 39 anni. E con un altro ex pescarese, Marco Pomante, vuole fare sognare il suo nuovo club. Marco Sansovini e Marco Pomante sono i pilastri della capolista SN Notaresco. Si sono ritrovati in rossoblù dopo aver giocato insieme al Pescara, in C1, nella stagione 2007-2008. Ora Sansogol, 39 anni, e Pomante, 36, stanno vivendo una seconda giovinezza e sono tra i protagonisti della favola SN Notaresco. 

Per l’ex attaccante del Pescara cinque partite da titolare (la prima l’ha saltata perché squalificato) e tre gol e un assist tra coppa e campionato. Altro che giocatore finito. «Qualche porta chiusa in estate l’ho trovata in D e in C», ammette Sansovini, «e non me l’aspettavo. Il Chieti? Mi ha cercato, ma ho rifiutato perché non mi sembrava il caso visti i miei trascorsi al Pescara. A Notaresco ho trovato l’ambiente che volevo. Sto bene fisicamente e mi diverto ancora. Questo, però, potrebbe essere il mio ultimo anno da giocatore. Vediamo», le paorle a Il Centro.
«Per me potrebbe giocare benissimo altri tre quattro anni», dice Pomante sempre al quotidiano abruzzese. «Marco è un ragazzo eccezionale: a livello tecnico non si discute, a livello umano è straordinario. È entrato nello spogliatoio in punta di piedi, come se venisse dall’Eccellenza». Lunga vita al Sindaco!

Commenti

Sosta, obiettivo #4: ritrovare le certezze perdute
PREMIO CIATTE’ D’ORO e DELFINO D’ORO 2019