B Zona

Carpi-Pescara, Castori ordina: "Ora fuori gli attributi"

"Pescara? Squadra forte e pericolosa. Davanti sono bravi e veloci"

20.04.2019 16:11

Sabato Santo con la stampa in casa Carpi. Ecco le parole di mister Fabrizio Castori in vista della sfida al Pescara:

“Ogni commento è superfluo, arrivati a questo momento c’è davvero molto poco da dire. Bisogna solo pensare a vincere la partita di lunedì per continuare a sperare, noi ci crediamo perchè abbiamo le possibilità per farlo ma tutto passa dalla partita di lunedì sera. La squadra sta abbastanza bene, sicuramente meglio rispetto a Lecce per quanto riguarda gli infortunati, in quel momento la condizione era abbastanza complicata. Recuperiamo qualcuno e questo aiuta", le parole riportate da ParlandodiSport. "Rientra Cissè, per Mustacchio dovremo valutare così come per Concas. Mancano ancora 48 ore dunque c’è tempo e modo per recuperare bene tutti. Anche se si salta qualche seduta non succede nulla, in questo momento della stagione facciamo di tutto per cercare di portare ogni giocatore il giorno della partita, anche se non sta benissimo, abbiamo bisogno di tutto. Mentalmente affrontiamo la partita con determinazione. Dobbiamo avere serenità, non essere frenetici. Giocheremo in notturna dunque ci sarà la possibilità di gestire bene le nostre energie fisiche. In allenamento ho cercato di caricare la squadra, lunedì sera ci vuole attenzione e pazienza. Non dovremo sentire la pressione ma provare a giocare con serenità. Pescara? Squadra forte e pericolosa. Davanti sono bravi e veloci. All’andata i nostri errori condizionarono la partita, servirà compattezza in modo da non dare loro spazi e tempi di gioco. Calendario? Spero in un pareggio tra Foggia e Livorno. Poli e Suagher sono giocatori importanti, ho fiducia in loro e sono sicuro potranno aiutarci in questo momento dove bisogna tirare fuori gli attributi”.

Commenti

Tre biancazzurri convocati in Nazionale Under 20 per un raduno in vista del Mondiale
Il Pescara Primavera vince il campionato