Altri sport

Il giorno del Giro in Abruzzo

Tappa Vasto-L'Aquila, traguardo volante dedicatoa Rocky Marciano a Ripa Teatina

17.05.2019 09:53

Il giorno rosa in Abruzzo è arrivato. Tappa tutta abruzzese per il Giro d'Italia, con partenza da Vasto e arrivo a L'Aquila. Traguardo volante dedicato al mitico Rocky Marciano a Ripa Teatina, dove dal 1 al 7 luglio si terrà la quindicesima edizione del festival dedicato al leggendario ed imbattuto campione di boxe di origini abruzzesi. 

TAPPA 7

Tappa abbastanza mossa. Prima parte lungo il mare fino a Ortona per poi affrontare tutta una serie di ondulazioni nell’entroterra (tra le altre le salite di Ripa Teatina e Chieti). Unico GPM le Svolte di Popoli prima dell’altopiano abruzzese che porta a l’Aquila. Dopo il GPM si raggiunge L’Aquila per strade diritte e in leggera pendenza attraversando nel finale le zone colpite dal terremoto dell’aprile 2009.

Ultimi km

Si lascia la ss.17 ai -9 km dall’arrivo e si affronta la salita di via della Polveriera con pendenze attorno al 5-6% e punte del 9%. Discesa in città verso il Castello e passaggio cittadino articolato fino ad affrontare l’ultima discesa (in parte all’interno dell’abitato) che termina con una svolta secca verso destra ai 2 km dall’arrivo. A 1500 m la strada inizia a salire. L’ultimo km ha una pendenza attorno al 7% con una punta dell’11% poche centinaia di metri prima di immettersi nel rettilineo finale. La retta di arrivo misura 450 m (larghezza 7 m) in ascesa al 7% su asfalto.

Commenti

Quando Pescara era una festa
Febbre da playoff a Pescara: tutte le info per i biglietti della semifinale