Altri sport

Jennifer: raccolte oltre 2.000 firme all'Adriatico

Risultato eccezionale per la petizione lanciata da “Noi per la Famiglia” Abruzzo del presidente Profeta

09.10.2017 09:25

Un risultato davvero eccezionale, con tantissime firma raccolte.  L'Associazione "Noi per la famiglia" a supporto di Fabiola Bacci e Jonathan  Sterlecchini, madre e fratello di Jennifer Sterlecchini, la ragazza di 26 
anni uccisa a Pescara lo scorso 2 dicembre, in  collaborazione con la Società Calcistica "Delfino Pescara 1936", con il patrocinio della  "Protezione Civile Val Pescara" e al Commissione Pari Opportunità Regione  Abruzzo, domenica 8 ottobre allo Stadio Adriatico, in occasione della  partita di serie B Pescara-Cittadela, ha proposto l'iniziativa per la raccolta  delle firme per la modifica della norma relativa al giudizio abbreviato.

A  tal fine, è stata approntata una pubblica petizione tendente a promuovere la  rimodulazione della norma premiale di cui al giudizio abbreviato, prevedendo  l'esclusione del rito per delitti particolarmente gravi e cruenti, tra cui  l'omicidio in tutte le sue fogge. Il plico costituente la raccolta delle  firme necessarie per l'iniziativa popolare, una volta completato, sarà  consegnato nelle mani del Presidente della Camera dei Deputati e del 
Presidente del Senato, affinchè vengano accelerati i tempi per la  discussione delle proposte di legge esistenti in tal senso ed avviate fin  dal 2013 in Parlamento. L’associazione Noi per la famiglia è intervenuta nell’intervallo della partita messo a disposizione dalla Società del Pescara Calcio, durante il quale la rappresentante Carola Profeta ha annunciato le finalità della petizione al meraviglioso pubblico che ha ascoltato in religioso silenzio e che, al termine del match, ha risposto in maniera entusiasta.

Il risultato ha comportato la raccolta di oltre 2.000 firme su quasi 8.000 spettatori.

"A tutti gli sportivi presenti oggi allo stadio, alla società del Pescara Calcio e, in particolare al Presidente Sebastiani, a quella del Cittadella ed ai calciatori di entrambe le squadre, che hanno stretto i familiari della giovane Jennifer nel commovente ideale abbraccio, è rivolto il più  sentito ringraziamento", si legge nel comunicato stampa diramato dall'Associazione "Noi per la famiglia"

Commenti

Come andò a finire l'ultimo Parma - Pescara?
Amatori, niente happy end con San Severo