Prima squadra

Zauri: "Mercato? Ecco cosa chiedo alla società"

Sul match: “Il 2-2 di Galano ci ha rimesso in carreggiata”

01.09.2019 22:15

A CURA DI RICCARDO CAMPLONE - 

Prima vittoria da allenatore in B per Luciano Zauri dopo la deludente sconfitta di Salerno. All’Adriatico i biancazzurri si sono imposti contro il neo promosso Pordenone di Attilio Tesser con il risultato di 4-2. Soddisfatto il tecnico Zauri nel post partita. Domani si chiuderà il mercato estivo e si cercherà di portare in Abruzzo una punta che faccia la differenza. Ecco le dichiarazioni di Zauri a “Rete8 Sport”: “La partita l’abbiamo preparata esattamente come il primo tempo. Nel secondo sono venute un po’ meglio alcune soluzioni. Nel primo tempo l’abbiamo sbloccata subito, pensavamo non dico che fosse una partita facile ma che potesse incanalarsi nella direzione giusta. Il Pordenone ha soluzioni con gli attaccanti e le mezzali. Il 2-2 di Galano ha rimesso l’inerzia dalla nostra parte dilagando nel finale. Machin titolare? Essendo di casa conosce il Pescara. Ha molte qualità anche fisiche, ha fatto una buonissima partita. I 3 che sono entrati dalla panchina hanno fatto la differenza. In mezzo al campo chiedevo giocatori di qualità. Numericamente siamo tanti ma la gestione spetta a me. Sono giocatori che hanno qualità e quantità, di volta in volta potranno fare bene anche se spetterà a me fare scelte. Quando alzi il livello della squadra a livello numerico devi pagare. Mercato? Chiedo qualcuno davanti che faccia la differenza che sia Brignola o Di Gaudio o una punta centrale. Basta che faccia la differenza.”

Commenti

Pescara-Pordenone 4-2, le pagelle dei biancazzurri
Palmiero: “Vittoria strameritata”