Prima squadra

Sottil: "A Pescara esperienza importante per crescere"

A fine ritiro viola può davvero tornare in prestito in riva all'Adriatico

10.07.2019 09:01

Aspettando il ritorno. Riccardo Sottil è in ritiro con la Fiorentina, per essere valutato da Montella. Ma in caso di nuovo prestito non ci sono dubbi: tornerà a Pescara. La volontà del giocatore è chiara, il Pescara ha già una bozza di accordo con la Viola per il rinnovo del prestito. Ma servirà prima il placet del tecnico gigliato. Molto dipenderà dalle dinamiche di mercato toscane: con la permanenza di Chiesa e l'innesto possibile di altri esterni, Sottil non avrebbe spazio e dunque per la sua crescita sarebbe importante andare in provincia per giocare con continuità. E Pescara in tal senso è l'unica scelta.

Intanto il giocatore ha parlato così a RTV38 dal ritiro in Val di Fassa: “A Pescara un’esperienza importante che mi ha aiutato a crescere davvero tanto. Uscendo dalla Primavera è difficile adattarsi al calcio professionistico ma piano piano è diventato tutto più facile. Da Montella possiamo solo imparare. E’ stato un grande attaccante e avere un allenatore che ha giocato là davanti può aiutare davvero tanto. Quando mi ha chiamato la Fiorentina sono subito corso a Firenze anche perché guardavo il programma su MTV.A livello di settore giovanile la Fiorentina è una delle migliori. Per me è grande motivo di orgoglio aver fatto tutta la trafila nelle giovanili della Fiorentina ed aver poi esordito in Prima Squadra“.

L'esterno ha lasciato anzitempo la partitella che ieri ha chiuso la sessione pomeridiana della Fiorentina. Il giovane attaccante è stato atterrato da Hristov, che cercava il pallone ma che ha pizzicato la caviglia appunto di Sottil. Nulla di particolarmente grave, sembra: Sottil ha subito una leggera storta che lo ha portato a interrompere l’allenamento e rientrare negli spogliatoi.

 

Commenti

Report calcio Figc, boom di spettatori in Serie B
Proietti ceduto alla Ternana di Luca Leone