Prima squadra

Mercato: si prova a spingere per 8 operazioni

La Gazzetta conferma molte piste

21.06.2019 00:19

L'Assemblea di Lega mercoledì è stata l'occasione per avere, a margine della riunione, incontri a Milano con più club di A per impostare alcune operazioni che il Pescara vorrebbe definire e chiudere il prima possibile. L'idea della società biancazzurra è quella di consentire a mister Zauri di avere molti dei nuovi a disposizione sin dall'inizio della preparazione, fissata a metà luglio. 

Tre le società, ovvero Napoli, Atalanta e Parma, con le quali - come già riportato da questo giornale - si possono imbastire interessanti trattative in entrata. 

Con gli azzurri si parla in primis del possibile arrivo di  Luca Palmiero e Gennaro Tutino, che lo scorso anno erano a Cosenza, e di quello di Gianluca Gaetano, Tutino ha parecchio mercato ma già nella scorsa sessione era stato vicinissimo ad indossare il biancazzurro: se dovesse essere girato in prestito in B, dunque, stante anche gli ottimi rapporti con l'entourage, il Pescara sarebbe in pole. L'asse con l'Atalanta produrrà gli arrivi a titolo temporaneo di  Andrea Colpani e Filippo Melegoni (per lui - come anticiparo - verrà rinnovato il prestito). Con il PArma tanti discorsi in atto ed è più che possibile uno sbarco in riva all'Adriatico di Christian Galano, Jacopo Dezi ed uno tra Alessio Da Cruz e Luca Siligardi. La Gazzetta dello Sport ha confermato la reale sussistenza di tutte questi tavoli di lavoro. 

In avanti, con la questione Ciofani in standby, Federico Bonazzoli, attaccante di proprietà della Sampdoria nell'ultima stagione in prestito al Padova, è oggetto delle mire di più squadre di B (a partire dal Benevento, che come l'Empoli sogna di avere Mancuso) ma il Delfino appare il club più seriamente intenzionato ad offrirgli una casacca da titolare. Sugli esterni, è solo questione di tempo per il ritorno di Sottil che avrebbe come omologo sull'out opposto  Enrico Brignola, che piace anche al Genoa. 

Commenti

Quando Pescara era una festa
Costituito anche a Pescara il SILF provinciale