Prima squadra

Sottil e non solo: il Pescara va...all'attacco (e c'è un nome nuovo)

Si tratta di Moreo

07.06.2019 08:29

Fari puntati sull'attacco, il reparo che - a detta di tutti (Zauri, Sebastiani, Repetto e Bocchetti) - ha bisogno di più interventi. Anche solo per una questione prettamente numerica, legata agli interpreti in organico (il solo Marras, che comunque non è certo di restare in biancazzurro). 

La priorità al momento si chiama Riccardo Sottil. Rinnovare il prestito dopo i 6 mesi positivi della scorsa stagione è l'obiettivo. Ma forse il placet non arriverà in tempi brevi, perchè la Viola potrebbe voler tenere almeno per il ritiro il figlio d'arte prima di dare eventualmente il via libera al trasferimento a titolo temporaneo (e della Fiorentina piace anche Luca Ranieri, altro prodotto del vivaio gigliato, terzino sinistro nell’ultima stagione in prestito al Foggia, che in Serie B ha tante richieste). 

Ma nel giro d'orizzonte che è già iniziato, è spuntato subito un nome nuovo e ritenuto appetibile nella stanza dei bottoni: è quello di Riccardo Moreo, prima punta classe '96 che nella passata stagione ha collezionato 32 presenze e 20 gol con la maglia del Prato in Serie D. Certamente non si tratta del nome sul quale fondare il nuovo attacco, ma un elemento di complemento che può rappresentare un buon investimento in riferimento al rapporto qualità/prezzo. Piace anche all'Empoli, che al momento appare in pole. 20 gol in 32 presenze è stato lo score stagionale di questo corazziere (è alto 188 cm) che sembra adatto a fare il riferimento offensivo di un attacco a 3. 

Commenti

Mercato: gradimento per più giocatori delle big
Repetto e il mercato: "Moncini e Daniel Ciofani? Vi dico.."