Prima squadra

Pillon: "Dovremo dare il 101%. Il tifo sarà il dodicesimo uomo in campo"

La vigilia del tecnico pescarese

25.05.2019 09:25

La partitissima che può valere un sogno. Pescara-Verona mette in palio la Finale Playoff e l'attesa è alta, altissima. E lo testimoniano i dati in prevendita.

Mister Pillon ha incontrato la stampa dopo la rifinitura a porte chiuse all'Adriatico. Ecco le sue parole:

"Tutti a disposizione, anche Campagnaro. Oggi ha lavorato e sarà con noi. Stanno tutti bene a livello fisico e mentale, è solo una questione di scelta e valutazioni. C'è dubbio tra Pinto e Del Grosso, il primo è in condizione e il secondo ha grande esperienza. Ma chiunque scelgo sto tranquillo. Non dobbiamo commettere l'errore di gestire la partita, dobbiamo fare gol perché sarebbe importantissimo. A Verona, in una partita molto bella sul piano agonistico e tattico, è mancato solo il gol ad entrambe. Il Verona è una squadra molto forte e costruita per vincere, ma se siamo là anche noi abbiamo qualche merito... Non mi aspetto un Verona diverso, con Aglietti si ha meno possesso palla e più rapidità. Il clima che si respira è buono, vedo tranquillità. Dobbiamo fare il 101%. L'affetto e la spinta del pubblico non è mai cambiata, domani più che mai sarà il dodicesimo uomo in campo. Aglietti avrà anche Di Gaudio? È un giocatore che cinsoco bene, punta l'uomo è ha grande qualità. Laribi ha altre caratteristiche. La finale? Guardo solo la nostra partita di domani, sono concentrato solo su quella e non voglio distrazioni. Dobbiamo chiudere meglio sui loro tiratori da fuori, noi siamo uniti e convinti delle nostre possibilità. Dobbiamo essere uniti. E dovremo capire i momenti della gara e come interpretarli. Due risultati su tre a disposizione? Dobbiamo giocarci la nostra partita senza fare barricate". 

Commenti

Pescara-Juventus 5-1: quando Allegri affondò la Vecchia Signora
Emidio Oddi racconta di quando il Verona fu promosso in A proprio a Pescara