Rubriche

ZEMAN'S KARMA - "La possibile chiave evolutiva di questo Pescara"

Torna la fortunata rubrica in collaborazione con il Gruppo Zeman

27.09.2017 14:24

Nuovo appuntamento con "Zeman's KArma", la fortunata rubrica che PS24 vi propone e realizzata in collaborazione con Gruppo Zeman. La firma del pezzo è di Salvio Imparato. Buona lettura

Dopo tanti pareggi a suon di gol, analizzare una squadra di Zeman dopo uno scialbo 0-0 è complicato, si corre il rischio, specialmente a caldo, di interpretare male le proprie sensazioni e giungere a conclusioni affrettate. E’ raro nel mio caso essere scettico sull’esprimermi dopo una gara, ma lo ammetto Cremonese-Pescara mi ha messo in crisi, ci è voluto un po’ prima che un senso di preoccupazione mi abbandonasse. Certo abituato ad assistere alle recenti partenze del Pescara di Zeman ad alti ritmi, osservarlo spento, basso e con poche idee, nel primo tempo di Cremona, non poteva far altro che lasciare tracce di insoddisfazione. Per la mentalità offensiva che il Boemo, ho subito pensato ad una regressione, ad una squadra che ha paura di sbilanciarsi, che preferisce restare compatta dietro, rinunciando a quello che è abituata a fare. Di sicuro la gara con l’Entella ha avuto i suoi effetti, bella prestazione, tante energie spese sotto il diluvio e poi vedersi rimontare, davanti al proprio pubblico, ha minato testa e gambe e la voglia di rifarsi dopo pochi giorni, probabilmente non ha prevalso sulla paura di subire gol. Per fortuna nel secondo tempo si è visto qualcosa di diverso, una squadra più propositiva che sa anche ripiegare all’indietro con gli uomini offensivi, bene Brugman da play e volenteroso nel recuperare avversario e pallone. Ma la nota positiva è stata l’ingresso di Kanouté, impiegato da regista sembrava danzare in quel ruolo, punizione finale a parte, è parso veloce, bravo nel gioco corto e lungo, sarà questa la chiave evolutiva di questo Zeman bis? Solo il tempo lo dirà, intanto bisogna considerare positivo il bottino di questo Pescara, se è vero che ha subito troppe rimonte ha anche solo una sconfitta rispetto al primo di Zeman che alla 6a ne aveva già tre.

Commenti

Il personaggio: Franck Kanoutè
Zeman: "Non stiamo giocando il calcio che ci piacerebbe ma..."