B Zona

Marco Verratti risponde alle critiche

"Esco ogni notte? Macché, mia moglie mi caccerebbe..."

04.10.2018 09:42

Il talento più puro del calcio italiano attuale, ma anche uno tra i più discussi, soprattutto in Francia. Marco Verratti sta raggiungendo la maturità calcistica e da lui ci si aspetta tanto, tantissimo, Buffon lo ha elogiato (leggi qui) e lui, che si sta per riprendere la Nazionale, ringrazia e risponde a qualche polemica nata in Francia. Lo fa dalle colonne de Le Parisien.

"Il mio stile di vita non è quello che dicono, amo stare con la mia famiglia e non esco ogni notte anche perché altrimenti mia moglie mi caccia. Ogni mattina i miei figli si svegliano alle 7 per andare a scuola, la mia vita è tranquilla". E poi: "Con Tuchel  sono proibiti bevande e sandwich. Ricordo che stavamo andando a Nizza in pullman, ho chiesto una coca cola che non è mai arrivata. Mi piace il suo modo di lavorare, sono abituato agli allenamenti tattici perché sono cresciuto nel calcio italiano e con lui studiamo tanti sistemi di gioco, può essere utile e importante in chiave Champions. È un allenatore che ama il suo lavoro e che legge molto bene le partite, ha tante qualità. Mi ricorda Ancelotti".

E fisicamente come sta il Gufetto di Manoppello? "Ora sono al 100% - assicura il centrocampista italiano -. La scorsa stagione ho giocato tante partite nonostante il dolore, ma adesso sto bene e ho risolto ogni problema con i miei adduttori. Prima di essere operato abbiamo fatto di tutto per evitare l'intervento chirurgico, ma così ho saltato molte partite importanti: ecco perché abbiamo deciso di ricorrere all'operazione, non c'era altro modo. Ora sto bene, voglio la Nazionale"

Commenti

Codice di condotta della Società: approvato il Sistema di Gradimento
Bimbo superstite di Rigopiano mette all'asta maglia CR7 per gli orfani di Genova