Prima squadra

Mercato, caccia all'attaccante: ecco tutti i nomi in lista

Tante idee per rinforzare la squadra di Pillon

12.12.2018 08:35

E' caccia all'attaccante in casa Pescara. Nonostante le numerose smentite di rito, il club è già attivo per rinforzare la squadra a gennaio e la priorità è data da un attaccante. Tanti i nomi in ballo, ecco la lista completa di tutti gli uomini seguiti dai biancazzurri.

Partiamo dai sogni, al 99,9% irraggiungibili per questioni economiche (ingaggi alti, cartellini inavvicinabili a titolo definitivo e difficilmente girabili a titolo temporaneo: Lapadula, Trotta e Falcinelli. Le idee più concrete riguardano giovani di prospettiva: Alessandro Rossi, Gianluca Scamacca e Marco Tumminello. Per Rossi e Scamacca (di proprietà del Sassuolo ed è in prestito allo Zwolle in Olanda) i contatti con agenti e club di appartenenza sono partiti, la concorrenza non manca (Salernitana per il primo, Spezia per il secondo) ma i biancazzurri sembrano avere le carte giuste per sbaragliare la concorrenza. Ma devono fare in fretta. Altra idea forte è quella che conduce a Marco Tumminello, che non ha spazio a Bergamo. Con l'Atalanta i rapporti sono ottimi e i nerazzurri hanno necessita di valorizzare il giocatore che può valere oro quanto pesa (la Roma possiede un diritto di ricompra fissato a 13 milioni se dovesse essere esercitato nella stagione 2019-2020, a 15 milioni se dovesse essere esercitato nella stagione 2020-2021; in caso di futuro trasferimento la Roma avrà diritto al 50% del valore eccedente i 5 milioni di euro). In lista figurano anche Perica (Frosinone, ma proprietà Udinese), Moncini della Spal e Jallow (Salernitana ma cartellino del Chievo). Secondo Sportitalia il Pescara starebbe duellando col Brescia per Walter Junior Messias, attaccante brasiliano classe '91 del Gozzano ma al momento non ci sono troppi riscontri. Del Gozzano piuttosto interessa l'esterno Evans

Commenti

Pescaresi in trasferta a Verona: nota dalla Questura
La vittoria con il Carpi vale un traguardo straordinario per Mr Pillon